La Locanda del Seicento
La prima data conosciuta di questa casa risale al 1620, quando Casalnoceto era dominio degli Spagnoli. Fu dimora per qualche tempo del condottiero Ambrogio Spinoia, marchese di Los Balbases, Grande di Spagna e Governatore dello Stato di Milano, duramente criticato dal Manzoni nei Promessi Sposi per non aver tenuto in considerazione il flagello della Peste a Milano, perché troppo impegnato nella guerra per conquistare Casale Monferrato (morì a Castelnuovo Scrivia il 25 settembre 1630).
Successivamente la Locanda fu trasformata in luogo di ristoro per i viandanti con il nome di "osteria spagnola". Nella seconda metà del Settecento divenne proprietà di un casato singolo, per poi essere ceduta ad una famiglia gentilizia di "Nucetum".
È rimasta integra nei corso dei secoli e grazie ad un sapiente restauro (le volte delle stanze e le travi in noce sono autentiche, come pure i pavimenti in cotto lavorato a Mano). Dopo un periodo di abbandono è tornata al suo antico splendore.
Giorni di apertura
La Locanda del Seicento organizza PRANZI DI LAVORO e CERIMONIE.
Da martedì a venerdì, SCONTO DEL 10% sui PRANZI DI LAVORO e connessione wi-fi gratuita.
È gradita la prenotazione.
Giorni di apertura
SPECIALE TARTUFO BIANCO
Locanda del Seicento - Speciale Tartufo Bianco
SPECIALE AZIENDE
Locanda del Seicento - Proposte aziendali
La Locanda del Seicento - Guida Michelin
La Locanda del Seicento - Il Golosario
La Locanda del Seicento - Certificato Ospitalità Italiana
La Locanda del Seicento - Guida Paolo Massobrio
La Locanda del Seicento - Lumache italiane
La Locanda del Seicento su Facebook La Locanda del Seicento su Twitter
La Locanda del Seicento
© 2019 La Locanda del Seicento
Piazza Martiri della Libertà
Casalnoceto (AL)
Tel./Fax 0131.809614 --- 0131.809800
Cell. 345.9381745
Partita IVA. 01910390069
C.F. MNTPLA80T28M109V